'Ecosistema saluzzo: crescere dentro e fuori dalla scuola'

Descrizione: 
ecosistema saluzzo è il titolo del progetto che la sm rosa bianca di saluzzo ha costruito al fine di avviare all’interno della scuola un percorso di trasformazione della didattica volto a sostituire la lezione frontale classica con la lezione partecipata, interattiva, multimediale. Il progetto consiste in 10 fasi operative per la durata di 2 a.s. (2010/2011, 2011/2012). ad una primo momento di formazione dei docenti sull’utilizzo di hardware e software, succede un momento di sperimentazione delle conoscenze scientifiche apprese dagli alunni partendo dall’analisi diretta del territorio in cui vivono. Le conoscenze e le esperienze fatte saranno rielaborate e approfondite nei diversi ambiti disciplinari. Le ricerche saranno affrontate all’interno di classi dotate di lim e connessione wireless. Il docente e l'allievo si incontrano in una classe interattiva sfruttando le potenzialità offerte dalle tecnologie contemporanee e la sperimentazione individuale concreta. --- - sm rosa bianca di saluzzo e sede di manta. - territorio comune di saluzzo e valle po. - iis agrario di verzuolo. - strutture agrarie del saluzzese e dintorni.
Motivazione: 
La sm rosa bianca di saluzzo intende trasformare la lezione frontale classica in lezione dinamica e interattiva passando attraverso l'esperienza diretta del sapere scientifico sul territorio saluzzese. L'esigenza a cui si intende rispondere è quella di spingere gli alunni a partecipare direttamente alla loro formazione coinvolgendoli nella lezione che si vuol trasformare in ricerca-azione. l'approccio alle materie scientifiche sperimentate direttamente sul territorio coinvolgerà tutti gli alunni ed in particolare coloro che a fatica rimangono nella classe contrastando il disagio e la dispersione scolastica. la sperimentazione dei saperi sul territorio coniugata con le nuove tecnologie innescherà nei docenti una nuova forma-mentis professionale capace di innovare sia l'approccio alla disciplina sia la preparazione alla lezione. si intende promuovere la tecnologia multimediale nei docenti e negli alunni rendendo la scuola adeguata alle esigenze del mondo lavorativo contemporaneo.
Risultati attesi: 
1) produzione di lezioni interattive da parte dei docenti 2) partecipazione attiva degli studenti al loro percorso formativo 3) conoscenza (geografica, geologica, naturale, storica e economica) del territorio in cui si vive 4) consapevolezza del territorio e delle sue risorse, delle sue specificità, dei problemi ad esso connessi e del suo sviluppo sostenibile 5) collaborazione tra studenti di istituti di ordine diverso 6) collaborazione tra docenti 7) uso produttivo della tecnologia multimediale elementi di innovazione - - l'accesso al sapere partendo dal diretto contatto della realtà. - l'uso costruttivo e produttivo di tutte le tecnologie messe a disposizione dalla società tecnologica contemporanea. - l'abbandono della lezione frontale come unico modello di lezione all'interno della scuola secondaria di primo grado. la forza del progetto sta nel proporre sia ai docenti sia ai discenti la carta vincente dell'approccio diretto alla complessità del territorio e del tessuto socio produttivo che su esso è nato, si è sviluppato e potrà crescere in modo sostenibile.
Numero pratica: 
2010-1267
Denominazione Sociale: 
SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ROSA BIANCA
Anno del bando: 
2010
Località: 
Saluzzo
Importo totale: 
€ 25.000,00
Importo deliberato: 
€ 20.000,00
Tipologia: 
Progetti Formativi
Ambito discilplinare: 
AMBIENTALE
TERRITORIALE
AGRARIO
AMBIENTALE
Data inizio: 
Lunedì, 4 Ottobre, 2010
Data Fine: 
Venerdì, 15 Giugno, 2012
Stato: 
In Corso