Geometria e geografia: un modo nuovo di studiare la terra

Descrizione: 
Si tratta di far realizzare ai ragazzi dei progetti di e-learning, dei prodotti multimediali e/o ipermediali, con i quali insegnano ai loro coetanei parte di quei contenuti che debbono imparare. In particolar modo per quanto riguarda la geometria dinamica la costruzione di quaderni utilizzando il software geogebra e per l'ambito della geografia l'utilizzo dei nuovi strumenti e metodi di rappresentazione dello spazio geografico (telerilevamento e cartografia computerizzata) come riportato nelle indicazioni ministeriali per il curricolo del settembre 2007. --- il progetto si svolgerà interamente all'interno delle aule della scuola secondaria di i grado.
Motivazione: 
Spesso come docenti chiediamo ai nostri allievi di studiare, ma non sempre riusciamo a dar loro tutte le opportunità per realizzare questo difficile compito.sentiamo fortemente l'esigenza di far maturare negli studenti capacità che li facciano sentire via via più autonomi nell’imparare, padroni di prassi di studio trasversali da applicare in diverse discipline la lavagna interattiva multimediale, usata all’interno di una didattica di tipo laboratoriale può aiutare molto i docenti a puntare il dito su cosa gli allievi fanno per studiare. Dato che con una lavagna di questo tipo tutto è memorizzabile - si possono agevolmente verificare le operazioni che il soggetto studente effettua nell’impadronirsi di sue prassi di studio.
Risultati attesi: 
Ci aspettiamo un miglioramento della qualità della nostra azione educativa attraverso: -una maggiore motivazione degli insegnanti e degli studenti nei confronti del lavoro svolto in classe atttraverso uno strumento innovativo qual è la lavagna interattiva multimediale -un approfondimento della capacità di fare ricerca-azione dei docenti, di progettare insieme i learning objects descritti e di gestire una situazione in aula sempre più legata a modalità di cooperative learning. elementi di innovazione - la lavagna interattiva multimediale può riconfigurare il ruolo dello studente e dell'insegnante assumendo un ruolo decisamente attivo il primo ed uno di regia/facilitatore, ill secondo. La conoscenza non viene trasmessa, ma costruita e assemblata come nel caso di un montaggio video ed il prodotto finale ha tanto valore quanto il processo che lo ha accompagnato.
Numero pratica: 
2009-1088
Denominazione Sociale: 
ISTITUTO COMPRENSIVO B. FENOGLIO
Anno del bando: 
2009
Località: 
Neive
Importo totale: 
€ 12.500,00
Importo deliberato: 
€ 10.000,00
Tipologia: 
Progetti Formativi
Ambito discilplinare: 
MATEMATICO
MATEMATICA
GEOGRAFIA
Data inizio: 
Giovedì, 1 Ottobre, 2009
Data Fine: 
Mercoledì, 30 Giugno, 2010
Stato: 
Chiuso