Il gusto della matematica 2 - Officina Didattica

Descrizione: 

Il progetto si articola nell’arco di tre  anni, con   - una formazione iniziale -  - acquisizione della strumentazione informatica/specialistica  - due anni scolastici di formazione, ricerca – azione, sperimentazione, confronto...  - proposte per le famiglie specifiche o inserite in vari momenti della vita della scuola    la formazione costituirà una parte fondamentale nello sviluppo del progetto e coinvolgerà tutti gli ordini di scuola. Al fine di permettere a tutti i docenti di fruire al massimo delle opportunità proposte, si svilupperanno percorsi su livelli diversi (base / avanzato) in modo che si possa giungere alla fine del triennio con una sostanziale omogeneità tra gli istituti coinvolti.     la sperimentazione   tulle le attività formative saranno propedeutiche allo sviluppo dell’attività in classe per evitare il più possibile un approccio esclusivamente teorico.  

Motivazione: 

La situazione degli istituti della rete è  composita. Accanto a scuole che hanno  sviluppato nel tempo numerosi progetti di formazione e sperimentazione in ambito matematico, ve ne sono alcune meno coinvolte in esperienze formative di questo tipo. Tuttavia il fattore di denominazione comune agli  istituti coinvolti è l’esigenza di porre attenzione all’apprendimento della matematica in quanto materia reputata chiave per il percorso di apprendimento e per lo sviluppo degli skill lives degli alunni.   partendo da questo presupposto, si è individuato l’obiettivo del progetto che è quello di diffondere, ampliare, condividere e rendere prassi curricolare quello che nei corsi m@t-abel viene messo in atto a titolo sperimentale.

Risultati attesi: 

 - avvicinare i bambini in modo curioso e motivante alla matematica - primo approccio all’uso del linguaggio matematico - avvio alla comprensione dei primi concetti matematici - avvio alla creazione di abitudini cognitive efficaci - potenziare lo sviluppo di abilità cognitive e metacognitive  risultati attesi (primaria e media) gli insegnanti miglioreranno  il proprio approccio didattico mediante una crescita professionale che entrerà a far parte del loro bagaglio professionale  per quel che riguarda gli alunni ci si aspetta un miglioramento nei seguenti ambiti:   • atteggiamento verso la matematica • miglioramento delle proprie competenze cioè la capacità di utilizzare gli strumenti acquisiti in contesti diversi da quelli tradizionali. • migliorare le capacità di esporre e argomentare come conseguenza della discussione insita nel lavoro di ricerca sperimentale delle soluzioni. • aumento del successo formativo  • piena inclusione degli alunni dsa ed ees  • miglioramento dell’uso delle tic

Numero pratica: 
2015-1206
Denominazione Sociale: 
ISTITUTO COMPRENSIVO DI CERVASCA
Anno del bando: 
2014
Località: 
CERVASCA
Importo totale: 
€ 229.030,69
Importo deliberato: 
€ 179.200,00
Tipologia: 
Progetti Formativi
Ambito discilplinare: 
MATEMATICA
MATEMATICO
Data inizio: 
Mercoledì, 1 Aprile, 2015
Data Fine: 
Venerdì, 30 Giugno, 2017
Stato: 
In Corso
Scuole nella rete: 
ISTITUTO COMPRENSIVO DI CERVASCA
ISTITUTO COMPRENSIVO DI CENTALLO – VILLAFALLETTO
ISTITUTO COMPRENSIVO DI BUSCA
ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORETTA
ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGO SAN DALMAZZO
ISTITUTO COMPRENSIVO DI VERZUOLO
SCUOLA MEDIA UNIFICATA DI CUNEO
ISTITUTO COMPRENSIVO DI DRONERO
ISTITUTO COMPRENSIVO SOLERI DI CUNEO