La musica che gira intorno

Descrizione: 
Obiettivi trasversali: -contribuire allo sviluppo affettivo e cognitivo del bambino, gratificandolo e rafforzandone la sicurezza - rafforzare la socializzazione attraverso l’integrazione tra momenti di partecipazione individuale e collettiva - acquisire la capacità di esprimersi attraverso il movimento del corpo - offrire un contributo notevole alla creatività e all’originalità - stimolare una fruizione attiva dell’evento sonoro anche mediante un ascolto guidato - utilizzare il vissuto corporeo come approccio agli eventi sonori per giungere all’esplorazione e all’uso degli strumenti a percussione - educare ad un corretto approccio alla fonazione - evocare situazioni sonore vissute che stimolino varie forme di espressione verbale e non verbale obiettivi specifici: - l’esplorazione e lo sviluppo della voce umana. - la pratica della musica d’insieme. - la musica e gli altri linguaggi, quali la danza, il movimento, la poesia, il teatro… - l’ascolto di brani musicali scuole primarie del ii circolo nelle loro sedi: alba - scuola rodari, alba - scuola montessori, monticello d’alba - scuola dacomo
Motivazione: 
Questo progetto si rivolge a tutte le classi della scuola elementare e ha come scopo specifico lo sviluppo della capacità di far musica insieme, in modo e con scopi diversi a seconda della fascia d’età dei bambini. Sviluppando la musicalità di ciascun bambino, si può contribuire all’integrazione di diverse componenti della sua personalità, quella percettivo-motoria, quella logica, quella affettivo-sociale, in un percorso interdisciplinare, dai confini aperti e flessibili, che abbia come intento il piacere della ricerca e della scoperta. --- scuole primarie del ii circolo nelle loro sedi: alba - scuola rodari, alba - scuola montessori, monticello d’alba - scuola dacomo
Risultati attesi: 
Il laboratorio musicale può diventare il luogo in cui rendere possibile il pensiero creativo a partire dalle straordinarie possibilità che il linguaggio musicale offre: soprattutto il valore simbolico del suono e il suo rinviare ad altro, a qualcosa che il linguaggio non può controllare. la musica regala la possibilità di dire cose precluse al linguaggio perché insegna l’arte dell’ascolto, che rappresenta il presupposto di ogni relazione e di ogni processo educativo. Suonare insieme insegna anche a far silenzio, un silenzio non imposto come un obbligo ma cercato per creare il suono o per dissolverlo nel rispetto dell’altro. inoltre la pratica della musica d’insieme permette, attraverso l’integrazione della composizione con l’improvvisazione, di educare ad un uso creativo del linguaggio musicale.
Numero pratica: 
2008-867
Denominazione Sociale: 
DIREZIONE DIDATTICA 2° CIRCOLO DI ALBA
Anno del bando: 
2008
Località: 
Alba
Importo totale: 
€ 10.000,00
Importo deliberato: 
€ 7.500,00
Tipologia: 
Progetti Formativi
Ambito discilplinare: 
MATERIE ARTISTICHE
MUSICA
Data inizio: 
Mercoledì, 1 Ottobre, 2008
Data Fine: 
Venerdì, 29 Maggio, 2009
Stato: 
Chiuso