Un riscaldamento sostenibile per il futuro

Descrizione: 
Spazio fisicamente attrezzato, anche di supporti ict, ospitante: produzione di calore: - caldaia a condensazione a gas - pompa di calore aria-acqua (unità esterna + hydro-box interno) distribuzione ed erogazione calore: - circolatore elettronico modulante - radiatore in acciaio a bassa temperatura - simulatore riscaldamento a pavimento - ventilconvettore - termoconvettore ibrido 2x1 strumentazione per verificare i consumi e il rendimento termico: - contatore gas metano - contatore energia elettrica - contatore di energia termica di tipo diretto --- il progetto si realizza nella sede operativa di bra ma coinvolge anche la sede di fossano per quanto attiene agli allievi e ai formatori delle discipline di termoidraulica.
Motivazione: 
Il progetto proposto si colloca all’interno di uno specifico piano settoriale della nostra istituzione formativa con il quale si intende approfondire la tematica del contenimento energetico nell’ambito della fornitura di impianti di condizionamento e di riscaldamento. obiettivo del progetto è dunque quello di attrezzare adeguatamente uno spazio fisico nel quale, con riferimento agli operatori del comparto termoidraulico, sia disponibile tecnologia e capitale umano a supporto per la progettazione di avere edifici supportati da elevate prestazioni di contenimento energetico. la proposta, concordata con aziende di riferimento, prevede, pertanto, l’attrezzaggio di laboratorio di termoidraulica nel quale vengano esposte le differenti opportunità esistenti in materia di produzione ed erogazione di calore/freddo. Siano fisicamente ispezionabili le caratteristiche di specifici impianti e tecnologie per erogare interventi formativi per gli allievi dalle sedi cnos-fap di bra e di fossano.
Risultati attesi: 
E’ previsto un iter didattico di aggiornamento, erogato da esperti del settore, rivolto prioritariamente agli operatori e formatori che, nelle sedi operative cnos-fap di bra e fossano, erogano la parte professionalizzante dei corsi per operatore di impianti termoidraulici . tale intervento, ipotizzato come durata in 60 (sessanta) ore è finalizzato all’adeguamento delle competenze in materia di nuove tecnologie di produzione, regolazione e erogazione del calore nei vari ambienti di vita e lavoro (vedi specifiche nell’allegato1). la ricaduta sull’utenza corsuale, ovvero sui minori attualmente ospitati nei due centri di formazione professionale, permetterà ai fruitori di svolgere esperienze tecnico operativo in materia di costruzione e manutenzione di impianti termoidraulici tradizionali e di impianti termoidraulici che utilizzano tecnologie ecosostenibili, comparazione degli impianti termoidraulici in termini di costi di installazione , di spese di conduzione, di efficacia e rendimento.
Numero pratica: 
2012-1186
Denominazione Sociale: 
ASSOCIAZIONE CNOS-FAP REGIONE PIEMONTE
Anno del bando: 
2012
Località: 
Torino
Importo totale: 
€ 44.530,00
Importo deliberato: 
€ 39.078,41
Tipologia: 
Laboratori
Ambito discilplinare: 
AMBIENTALE
TERRITORIALE
AGRARIO
AMBIENTALE
Data inizio: 
Sabato, 1 Settembre, 2012
Data Fine: 
Domenica, 30 Giugno, 2013
Stato: 
In Corso